Sulla Gazzetta ufficiale del 24 gennaio u.s. è stato pubblicato il bando per le pubbliche amministrazioni finalizzato alla presentazione delle domande di finanziamento per gli interventi di bonifica degli edifici pubblici contaminati da amianto, utilizzando il Fondo attivato presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (di cui all’art. 56 comma 7 della legge 28 dicembre 2015 n. 221), limitatamente alla fase della progettazione preliminare e definitiva. Non si tratta pertanto del finanziamento di opere, o dell’acquisto di beni, mezzi o materiali, come del pari non saranno finanziabili le spese di progettazione di interventi già realizzati prima della pubblicazione del bando.

Vi possono concorrere tutte le pubbliche amministrazioni elencate dall’art. 1 comma 2 D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165 (Amministrazioni dello Stato, compresi istituti e scuole di ogni ordine e grado ed altre istituzioni educative; aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo,; Regioni; Province; Comuni; Comunità montane e consorzi; istituzioni universitarie; istituti autonomi case popolari, Camere di Commercio e loro associazioni; tutti gli enti pubblici non economici; Amministrazioni, aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale; il CONI) per gli interventi di bonifica di beni contaminati da amianto, ai fini della rimozione e smaltimento dell’amianto e dei manufatti in cemento – amianto, sulla scorta di alcuni criteri di priorità, fissati per l’appunto dal bando.

Il finanziamento è previsto fino ad un massimo complessivo di €. 15.000 (art. 1, comma 2), per edifici e strutture di proprietà degli pubblici (i), destinati allo svolgimento delle attività dell’ente o di attività di interesse pubblico (i). Una sola domanda per ciascun ente, che può peraltro riguardare anche più unità all’interno dello stesso edificio.

Le richieste verranno accettate dal 30 gennaio al 30 marzo 2017, secondo le modalità indicate dall’art. del bando, ovvero mediante il sito (applicativo scaricabile)

Fonte: vai alla fonte

Categorie:
Urbanistica