L'indice di abusivismo edilizio rappresenta il numero di costruzioni abusive per 100 costruzioni autorizzate dai comuni.

Esso monitora il dominio “paesaggio e patrimonio culturale” del benessere. Tale indice fornisce una misura diretta del deterioramento del paesaggio ma può leggersi anche come una proxy del rispetto della Legge nell’utilizzazione del territorio.

Dal 2005 al 2015 si osserva, in Italia, un aumento dell’indice che passa da 11,9 a 19,9 abitazioni abusive per ogni 100 abitazioni legali costruite annualmente. Nel triennio 2015-2017 si registra una...  (vedi pagina 33 e seguenti del pdf) 

L’indice di abusivismo edilizio registrato al Sud e nelle Isole si mantiene su livelli sempre notevolmente elevati rispetto al resto del paese, nel 2017 nella ripartizione Nord-Est l’indicatore è pari a 5,5 e nel Sud raggiunge il 49,9 a dirlo è l'allegato 6 "Indicatori di benessere equo e sostenibile" al DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA 2018 che il Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 26 aprile u.s.

Approfondisci i temi degli Abusi Edilizi, Sanatoria e Due Diligence con il corso SANATORIA dell'Avv. Teresio Bosco.

Fonte: Ministero dell'Economia e delle Finanze